Riapre la piscina comunale di Spoleto alla presenza del Commissario Tecnico della Nazionale Cesare Butini.

Con il primario obbiettivo di andare incontro alle tante famiglie degli atleti la ASD Spoleto Nuoto ha deciso di farsi carico di un impegno straordinario: coordinandosi con l’Amministrazione comunale e con il gestore dell’impianto Azzurra Piscine è stato possibile mettere a punto un accordo speciale per aprire l’impianto ad uso esclusivo degli atleti.
Lo sforzo della ASD Spoleto Nuoto in termini di impegno di volontari e di risorse economiche necessarie per questa operazione è enorme ma il Consiglio Direttivo ha ritenuto prioritario garantire il percorso sportivo e formativo ai tanti giovani atleti già provati dalle costrizioni della pandemia.
Gli atleti Spoleto Nuoto, pur in assenza di un obbligo normativo, sono già da mesi sottoposti a verifica periodica con tamponi di squadra. Il progetto di prevenzione disposto dalla ASD Spoleto Nuoto rappresenta in tal senso un modello di riferimento. Il percorso agonistico può quindi continuare in sicurezza.
Percorso agonistico che è parte di un progetto molto ambizioso che può già contare sulla presenza di atleti di interesse nazionale che sono cresciuti, formati e sviluppati all’interno della associazione sportiva Spoleto Nuoto.
Percorso che parte da lontano grazie alla scuola dell’ormai storico tecnico Piero Santarelli, oggi affiancato dai tecnici Daniele Luciani e Marilena Frascarelli, che punta ad assumere ancor più rilevanza nel breve-medio periodo.
Questa riapertura è un segnale importante verso l’intera città, un’occasione per riaffermare il senso di appartenenza ad una comunità che collabora concretamente per non rimanere schiacciata e rimettersi il prima possibile in un percorso di normalità.

SHARE THIS